Lettera aperta all’ Informatore Agrario: “L’ agnosia di Rubino è una commodity”

L'ultimo numero dell’ Informatore Agrario entra nel merito della discussione sulla qualità del grano duro e punta il dito contro GranoSalus per aver informato i consumatori. Rubino spieghi il perché della sua agnosia.

Continua a leggere Lettera aperta all’ Informatore Agrario: “L’ agnosia di Rubino è una commodity”

Latronico (DI) interroga il Ministro su tutela della qualità del grano

C'è modo e modo di essere parlamentare. Stefàno, dalla parte delle industrie, interroga il Ministro per mettere il bavaglio all' associazione GranoSalus. Latronico, dalla parte dei consumatori e produttori, interroga il Ministro per dare ascolto all'allarme lanciato da GranoSalus. 

Continua a leggere Latronico (DI) interroga il Ministro su tutela della qualità del grano

Stefàno interroga il Ministro, ma non interroga se stesso

Il Senatore Dario Stefàno, estensore del Disciplinare "Prodotti di Qualità Puglia" - un marchio di qualità collettivo comunitario che garantisce la qualità e l'origine del prodotto - si duole perché quando era Assessore regionale gli avevamo detto in tutte le salse di restringere i parametri tossicologici del marchio collettivo.

Continua a leggere Stefàno interroga il Ministro, ma non interroga se stesso

Granosalus: Lettera aperta al Governatore Emiliano sui contaminanti

Caro presidente Emiliano, il tema dei contaminanti nella pasta è molto attuale.

Italmopa afferma che la farina è “100% made in Italy a prescindere dall’origine del grano”, il pastificio Granoro afferma che la sua pasta è 100% made in Puglia a prescindere dalla presenza di contaminanti nei limiti di legge. Ma la Regione Puglia che lei governa vuole spendere una parola in questa vicenda visto che ha dato in licenza d’uso un marchio regionale di qualità?

Continua a leggere Granosalus: Lettera aperta al Governatore Emiliano sui contaminanti

GranoSalus: Stop finzioni tra Coldiretti e Italmopa

 

A che servono le finzioni? Se il presidente di Italmopa afferma che la farina è “100% made in Italy a prescindere dall’origine del grano”, la replica della Coldiretti  non può limitarsi a dire che “il trucco di Italmopa non inganna i consumatori italiani” mentre la magica soluzione alle furbizie sarà la finta norma sull’etichettatura d’origine. 

Continua a leggere GranoSalus: Stop finzioni tra Coldiretti e Italmopa

Che fine ha fatto il grano contaminato arrivato a Bari il 13 aprile scorso?

Vi raccontiamo una storia, una storia vera. La storia di una nave che doveva essere respinta - secondo l'Unione europea - mentre i fatti del Belpaese dimostrano il contrario. A che serve l'allerta rapida se vi sono falle nel sistema? Che grano siamo costretti a mangiare ogni giorno nella pasta e nel pane? Possibile che le multinazionali debbano sempre farla franca? Il silenzio dei sindacati

Continua a leggere Che fine ha fatto il grano contaminato arrivato a Bari il 13 aprile scorso?

GranoSalus in Conferenza stampa alla Camera dei Deputati: “Sì ad una dieta senza bufale”

La dieta mediterranea, patrimonio mondiale dell’ umanità, mette alla base della piramide i cereali e i suoi derivati, ma per diventare la Ferrari dell’ economia agricola del Mezzogiorno deve essere autentica.

Continua a leggere GranoSalus in Conferenza stampa alla Camera dei Deputati: “Sì ad una dieta senza bufale”

Mercato del Grano, sicurezza alimentare e sanità pubblica

Si è svolto sabato 11 marzo, a Genzano di Lucania, un incontro interregionale tra esperti per parlare di mercato del grano nel Mezzogiorno, di politiche europee, sicurezza alimentare e sanità pubblica. Che rischi corrono i consumatori se mangiano pane, pasta e tutti gli altri derivati del grano se la provenienza di quest'ultimo non è italiana? E i produttori di grano come vengono salvaguardati dall' Unione europea?

Continua a leggere Mercato del Grano, sicurezza alimentare e sanità pubblica

Stop al grano marcio: valorizziamo grano sano del Sud!

Nella mitologia greca e latina Cerere e Demetra sono donne dal corpo florido con il capo cinto da corone di spighe di grano. Rappresentano la fertilità e la generosità della terra. La follia dell’uomo in cerca di denaro ha portato il grano nei Paesi freddi dove la neve lo fa crescere avvelenato dalle muffe. Mentre nel Sud Italia, terra d’elezione del grano, i dèmoni del nostro tempo cercano il petrolio, distruggendo l’ambiente. E’ tempo di dire basta: il grano deve tornare nel Mediterraneo, che è la terra di Cerere e Demetra, dove cresce sano sotto un sole generoso.

_______________

Continua a leggere Stop al grano marcio: valorizziamo grano sano del Sud!

Made in Italy: Granosalus non contesta livello contaminanti, ma la presenza

L’associazione GranoSalus comunica che, nello spirito dello Statuto Sociale e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione ha concluso il primo ciclo di analisi sui contaminanti della pasta secca in commercio con i marchi di alcuni importanti produttori operanti in Italia. Non si contestano i livelli di contaminazione, entro i limiti di legge, ma la presenza stessa di queste sostanze nel cibo.

Continua a leggere Made in Italy: Granosalus non contesta livello contaminanti, ma la presenza

Lo dicono le analisi: Don, Glifosate e Cadmio presenti negli spaghetti

Ormai lo dicono le analisi, quelle vere che non mettono le stellette, come fa Altroconsumo, ma attribuiscono dei numeri reali ai contaminanti più pericolosi presenti quotidianamente sulle nostre tavole. In tutte le marche sono presenti Don, Glifosate e Cadmio entro i limiti di legge per gli adulti. Almeno due marche di spaghetti superano i limiti di Don per la tutela della salute dei bambini. Confermata attività di miscelazione tra grani esteri e nazionali. Solo il piombo è risultato assente dalle analisi. Dubbi sul marchio di Puglia: garantisce per davvero il 100% dell’ origine del grano?

Continua a leggere Lo dicono le analisi: Don, Glifosate e Cadmio presenti negli spaghetti

Il 77% del grano duro estero che arriva in Puglia è di scarsa qualità!

Il dato sulla qualità deve fare preoccupare tutti gli italiani. Ricordiamo che è proprio in Puglia – e precisamente nel ‘triangolo’ Altamura-Corato-Foggia – che viene macinato il grano che poi finisce in mezza Italia sotto forma di farina e semola. Quindi il pane, la pasta, le pizze, i biscotti, i dolci e tutti gli altri prodotti che arrivano sulle nostre tavole provengono, ci piaccia o no, da questo grano! Il dato non ce lo inventiamo noi, ma è stato fornito a GranoSalus dall’Agenzia delle Dogane di Bari     

Continua a leggere Il 77% del grano duro estero che arriva in Puglia è di scarsa qualità!