Chi compra il grano in Italia? Un duopsonio controlla la domanda

Il quadro evolutivo dell'approvvigionamento di frumento dell'industria molitoria italiana evidenzia una strutturale dipendenza dal prodotto estero. Il mercato degli acquisti è concentrato nelle mani di pochi gruppi: Casillo e Barilla controllano da soli il 57%. E con De Cecco e Divella i primi quattro operatori detengono oltre il 70% della domanda di acquisto. Fa bene alla concorrenza una simile concentrazione o può favorire fenomeni distorsivi? E' possibile ridurre la dipendenza dall' estero a beneficio dei nostri consumatori? 

Continua a leggere Chi compra il grano in Italia? Un duopsonio controlla la domanda

Il TAR accoglie ricorso proposto da GranoSalus contro la Camera di Commercio di Foggia

Il TAR Puglia ha accolto il ricorso dell’Ass. GranoSalus contro la Camera di Commercio di Foggia che aveva negato il diritto di accedere agli atti del procedimento di formazione dei Listini prezzi di grano duro e sfarinati pubblicati sul sito dell’Ente camerale

Continua a leggere Il TAR accoglie ricorso proposto da GranoSalus contro la Camera di Commercio di Foggia

Il mezzogiorno non è l’ Arizona, ma può diventarlo

Oggi la Presidenza del Consiglio dei ministri ha organizzato un convegno a Matera dal titolo “Mezzogiorno protagonista: missione possibile”. Obiettivo dell’assise quello di affrontare le problematiche istituzionali, economiche e sociali allo scopo di individuare strategie che possano superare i problemi che ancora oggi rallentano o condizionano lo sviluppo del Sud.

Continua a leggere Il mezzogiorno non è l’ Arizona, ma può diventarlo

Durum Days, Granosalus: “Produttori stufi delle chiacchiere”

La tavola rotonda organizzata a Foggia per incrementare la competitività e sostenibilità della filiera nazionale del grano duro è sembrata una grande farsa, di cui i produttori sono ormai stufi. Il granaio d'Italia arretra. Perché? Il mezzogiorno  pur essendo il più grande bacino mondiale di grano duro sotto il profilo qualitativo, in particolare tossicologico, paragonabile solo all' area del Desert Durum americano, è infettato da organizzazioni sindacali che fanno finta di non saperlo. La CUN e la trasparenza non sono più un obiettivo strategico dei sindacati agricoli. E allora come far luce sulla qualità tossicologica e sui prezzi nazionali ed internazionali? La nuova parola d'ordine si chiama interprofessione, in barba al libero mercato.

Continua a leggere Durum Days, Granosalus: “Produttori stufi delle chiacchiere”

Carta etica del grano tra mille contraddizioni irrisolte

Dopo le simpatiche e folcloristiche trovate della Coldiretti lucana, sull' età del grano, sempre a Matera va in scena l'etica del grano con il movimento Riscatto che ha organizzato un nuovo modo di fare lotta. Un "Forum" dal quale dovrebbe scaturire una piattaforma, dalla quale dovrebbero venir fuori idee, dalle quali partorire la carta etica del grano, che dovrebbe modificare le norme europee attraverso la rete rurale. Insomma, un movimento che tenta di lottare per il (proprio) grano e di riposizionarsi  tra un po' di contraddizioni e qualche defezione

Continua a leggere Carta etica del grano tra mille contraddizioni irrisolte

Sicurezza alimentare, GranoSalus: “Una priorità rispetto al bussiness”

Alla luce del perdurante traffico di grano straniero di dubbia qualità che continua ad invadere i nostri porti senza alcun controllo, la sicurezza alimentare ha un ruolo prioritario rispetto all’ economia oppure no? Sono questi gli interrogativi che l' Associazione Granosalus lancerà nell' evento di Scafati

Continua a leggere Sicurezza alimentare, GranoSalus: “Una priorità rispetto al bussiness”

Mercato del grano e della pasta: la signora Maria giudica attentamente lo scaffale

E’ in sostanziale pareggio la situazione di mercato tra produttori di grano e produttori di pasta. Le vendite del grano sano nazionale sono bloccate ed arrivano notizie che anche la vendita di pasta abbia subito un forte rallentamento. La funzione di arbitro della signora Maria evidentemente diventa sempre più efficace e pure quella di GranoSalus.

Continua a leggere Mercato del grano e della pasta: la signora Maria giudica attentamente lo scaffale

Latronico (DI) interroga il Ministro su tutela della qualità del grano

C'è modo e modo di essere parlamentare. Stefàno, dalla parte delle industrie, interroga il Ministro per mettere il bavaglio all' associazione GranoSalus. Latronico, dalla parte dei consumatori e produttori, interroga il Ministro per dare ascolto all'allarme lanciato da GranoSalus. 

Continua a leggere Latronico (DI) interroga il Ministro su tutela della qualità del grano

GranoSalus in Conferenza stampa alla Camera dei Deputati: “Sì ad una dieta senza bufale”

La dieta mediterranea, patrimonio mondiale dell’ umanità, mette alla base della piramide i cereali e i suoi derivati, ma per diventare la Ferrari dell’ economia agricola del Mezzogiorno deve essere autentica.

Continua a leggere GranoSalus in Conferenza stampa alla Camera dei Deputati: “Sì ad una dieta senza bufale”

Mercato del Grano, sicurezza alimentare e sanità pubblica

Si è svolto sabato 11 marzo, a Genzano di Lucania, un incontro interregionale tra esperti per parlare di mercato del grano nel Mezzogiorno, di politiche europee, sicurezza alimentare e sanità pubblica. Che rischi corrono i consumatori se mangiano pane, pasta e tutti gli altri derivati del grano se la provenienza di quest'ultimo non è italiana? E i produttori di grano come vengono salvaguardati dall' Unione europea?

Continua a leggere Mercato del Grano, sicurezza alimentare e sanità pubblica

Grano, le richieste dei produttori e consumatori a Ministro e Regioni

Speravamo di poter parlare direttamente al Ministro Martina, per rappresentargli il pesante quadro della situazione del Grano duro nel mezzogiorno, da cui si ricava la famosa pasta italiana, ma non è stato possibile incontrarlo a Matera ieri. Lo ha dichiarato Saverio De Bonis, presidente dell’ Associazione GranoSalus.

Ecco il documento che arriverà al Ministro: (Documento-finale-Convegno-di-Melfi)

Continua a leggere Grano, le richieste dei produttori e consumatori a Ministro e Regioni

Primi insediamenti, GranoSalus: “incoraggiare i giovani per poi espellerli è paradossale”

L’assessore all’ Agricoltura della Regione Basilicata, Luca Braia, ha invitato il Ministro Martina a Matera perché 183 nuovi giovani imprenditori intendono insediarsi in agricoltura. Che dire? Una bella notizia! Noi siamo felici che i giovani si insedino nella terra, loro sono i futuri custodi dell’attività più bella che possa esserci. Ma la preoccupazione è un'altra. Ha senso una politica tesa a premiare chi si insedia senza nessun tipo di tutela successiva? Che futuro regaliamo ai nostri giovani con questa Europa matrigna, la cui politica agricola viene decisa da poche multinazionali?

Continua a leggere Primi insediamenti, GranoSalus: “incoraggiare i giovani per poi espellerli è paradossale”