Il Fipronil fa male alle pulci ma fa scattare gli arresti, il Glifosate fa male all’ uomo ma è protetto da deroghe…

 

E' davvero strano il sistema di allerta europeo. In Europa funziona anche su molecole più innocue. In Italia è un optional, specie se le molecole sono più importanti. Un sistema che varia a seconda degli interessi in gioco... All' estero, se le uova si scoprono contaminate da un insetticida vietato non solo vengono ritirate dal mercato ma scattano pure gli arresti.  In Italia, invece, se si scopre che il grano estero è contaminato da un erbicida vietato, le cui tracce residuano nei derivati (pasta, pane, etc), non solo è lecito farlo circolare sul mercato, ma gli importatori la fanno franca...ogni volta anche di fronte alle Procure. L' Italia nega le contaminazioni da Fipronil ma annuncia un piano di campionamenti su uova, ovoprodotti e carni di pollame che verrà attuato in via cautelativa, anche in assenza di segnalazioni specifiche. Sul Glifosate, invece, nonostante le numerose segnalazioni, e sebbene vi sia il divieto, nessun piano di campionamento cautelativo è stato predisposto dalle autorità sanitarie sui grani d'importazione e suoi derivati... Paradossale! Cosa spinge le autorità sanitarie ad adottare due pesi e due misure diverse?

Continua a leggere Il Fipronil fa male alle pulci ma fa scattare gli arresti, il Glifosate fa male all’ uomo ma è protetto da deroghe…